0113496784

TAEG errato che non include l’assicurazione, interessi ricalcolati a tasso BOT

On Novembre 16, 2018

TAEG errato che non include l’assicurazione, interessi ricalcolati a tasso BOT

ABF Arbitro Bancario Finanziario – Collegio di Torino – 14 novembre 2018

La finanziaria deve rimborsare al cliente, associato ATUB, il gli interesse illegittimi da questo pagati nel corso delle rate del finanziamento. Il contratto infatti era stato redatto in maniera errata, in violazione della legge sulla Trasparenza Bancaria. La finanziaria infatti, nell’indicare il TAEG, ometteva di considerare al suo interno le spese assicurative pagate dal cliente, adducendo al fatto che tali spese sarebbero facoltative e non obbligatorie.

La pronuncia dell’ABF allegata, che si attiene all’orientamento ormai consolidato di questo Organismo, chiarisce quali sono gli estremi che rendono la polizza collegata al finanziamento facoltativa, e ribadisce che nel caso questa sia solo “fintamente” facoltativa tali spese vanno computate nel TAEG. Qualora questo indice fosse indicato errato il cliente avrebbe, come in questo caso, diritto al rimborso degli interessi pagati al netto di quelli ricalcoti a tasso BOT (ovviamente di molto inferiori).

Risulta quindi importante far verificare la regolarità dei propri finanziamenti, soprattutto se includono copertura assicurativa, che il più delle volte non è volontariamente richiesta dal cliente ma imposta dalla finanziaria o dalla banca. Pronuncia ABF 14 novembre 2018 TAEG errato con assicurazione

  • By admin  0 Comments 

    0 Comments

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *