0113496784

Notizie

On Ottobre 28, 2019

Sovraindebitamento: piano del consumatore

Ricomposizione della crisi da sovraindebitamento: il Piano del Consumatore. La Legge n. 03/2012 definisce il Consumatore come debitore persona fisica che ha contratto i debiti esclusivamente per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. Pertanto se il debitore ha assunto debiti di natura mista e quindi per attività d’impresa o professionale e per debiti
On Ottobre 15, 2019

Sovraindebitamento: accordo con i creditori

Ricomposizione della crisi da sovraindebitamento: l’Accordo con i creditori. La Legge n. 03/2012 prevede tre possibili procedure per risolvere la crisi da sovraindebitamento: accordo con i creditori, piano del consumatore e liquidazione del patrimonio. In questo articolo sarà approfondita la prima delle tre procedure.   Il Contenuto L’art. 7 della L. 3/2012, al primo comma,
On Ottobre 10, 2019

Sovraindebitamento: chi può accedere

Ricomposizione della crisi da sovraindebitamento: chi può accedere ai benefici della L. 03/2012 La Legge n. 03/2012 introduce nel nostro ordinamento una sorta procedura concorsuale anche nei confronti del debitore persona fisica, attivabile solo dal debitore stesso e non dai creditori. Il consumatore all’interno di questo nuovo scenario occupa poi uno spazio autonomo e tutelato,
On Ottobre 8, 2019

Ricomposizione della crisi da sovraindebitamento

Ricomposizione della crisi da sovraindebitamento: cos’é Viene definita di sovraindebitamento “la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà ad adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente”. In parole povere è sovraindebitato colui che non riesce più a
On Ottobre 4, 2019

Reddito di Cittadinanza: le domande di marzo 2019 vanno integrate

Reddito di Cittadinanza: le domande di marzo 2019 vanno integrate … come da sito INPS … Con il messaggio 2 ottobre 2019, n. 3568, l’Istituto comunica che dal 4 ottobre i beneficiari di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza che hanno presentato la domanda a marzo 2019 possono integrarla collegandosi al link che sarà inviato loro tramite sms o email. Le prime domande di
On Giugno 24, 2019

Chiusura sportello per ferie

Da giovedì 27 giugno a venerdì 12 luglio Lo sportello CAF ATUB Associazione Consumatori resterà chiuso per ferie da giovedì 27 giugno a venerdì 12 luglio. Riaprirà il giorno lunedì 15 luglio.
On Giugno 12, 2019

Pace Fiscale, proroga al 31 luglio

Prorogate le Misure della Pace Fiscale SALDO E STRALCIO e ROTTAMAZIONE TER Il Decreto Crescita ha prorogato i termini di presentazione delle domande di Saldo e Stralcio e Rottamazione Ter fino al 31 luglio 2019, con le medesime regole di applicazione delle misure già vigenti per la scorsa scadenza del 30 aprile. Occorre che la
On Giugno 6, 2019

Nullità del contratto per errata indicazione del TAEG

Tribunale di Siena, 14 maggio 2019 Il Giudice dichiara nullo il contratto in quanto la banca indica nel contratto un valore del TAEG errato. Dal mese di ottobre 2003 infatti il TAEG o ISC rappresenta un elemento fondamentale del contratto, la cui omessa indicazione costituisce un grave vizio genetico, comportante la nullità del contratto stesso;
On Aprile 4, 2019

Anche la Commissione per estinzione anticipata rientra nel TEG

Tribunale di Torino, 28 novembre 2018 La sentenza in esame, innovativa per il Tribunale di Torino, affronta alcuni punti salienti del dibattito circa le spese da considerare nel computo del TEG per verificare l’eventuale usurarietà del contratto alla sua stipula. Il Giudice, rilevando usura all’origine del contratto di finanziamento, condanna la banca alla restituzione degli
On Marzo 20, 2019

Nuovi requisiti per il Reddito di Cittadinanza

Domande di Reddito di Cittadinanza da confermare tra sei mesi I nuovi requisiti previsti dal Parlamento con la conversione in legge del D.L. n. 04/2019 prevedono la ripresentazione delle domande già inoltrate tra sei mesi per verificare proprio la presenza dei nuovi requisiti, pena la perdita del sussidio.  Nuovi requisiti Nel caso in cui il