0113496784

Modello ISEE 2019 al via dal 15 gennaio

On Dicembre 13, 2018

Modello ISEE 2019 al via dal 15 gennaio

Le famiglie hanno a disposizione numerose opportunità per migliorare il loro bilancio familiare usufruendo delle prestazioni sociali agevolate. L’accesso a queste prestazioni è legato al possesso di determinati requisiti soggettivi e alla situazione economica della famiglia. L’ISEE è lo strumento adottato da molti enti pubblici e privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata (prestazione o riduzione del costo del servizio).

Puoi richiedere il tuo modello ISEE 2019 anche on line, senza muoverti da casa, attraverso 3 semplici mosse: 1 REGISTRATI, 2 CHIEDI IL SERVIZIO, 3 RICEVI IL TUO ISEE DIRETTAMENTE ALLA TUA MAIL.

 

COS’E’ – L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) è un indicatore, utilizzato da enti pubblici e privati, che serve a valutare e confrontare la situazione economica delle famiglie.

 

PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE PER CUI E’ UTILE L’ISEE

Misure di sostegno al reddito

  • Reddito di Inclusione (carta REI)
  • Conto corrente gratuito
  • Assegno nucleo familiare

Aiuti alle famiglie

  • Bonus idrico
  • Bonus utenze (energia, gas)
  • Bonus bebè
  • Bonus asili nido
  • Bonus baby sitter
  • Assegni di maternità
  • Bonus libri, scuola
  • Riduzione tasse universitarie
  • Riduzione o esenzione costi per mense scolastiche

Agevolazioni per disabilità o non autosufficienza

  • Assistenza ospedaliera presso centri di residenza sanitari
  • Aiuti domestici e accompagni
  • Assistenza alle persone con disabilità o non autosufficienti
  • Esenzione ticket sanitario

La dichiarazione può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno ed ha validità fino al 15 gennaio dell’anno successivo. È comunque possibile presentare una nuova dichiarazione (ISEE corrente) quando, nel periodo di validità della dichiarazione, intervengono fatti che mutano la composizione e/o la situazione economica del nucleo familiare (ad esempio, in caso di perdita del lavoro).

 

 A CHI E’ RIVOLTO – Il modello ISEE è utilizzato dagli utenti che fanno richiesta di prestazioni sociali agevolate, ovvero di tutte le prestazioni o servizi sociali o assistenziali la cui erogazione dipende dalla situazione economica del nucleo familiare del richiedente, ossia basata sulla cosiddetta prova dei mezzi. Il Sistema Informativo ISEE è consultato dagli enti erogatori ai fini della verifica del possesso dei requisiti da parte di chi abbia richiesto una prestazione sociale agevolata.

 

 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA 

  • Tessera ATUB in corso di validità
  • Codice Fiscale e Documento d’identità del dichiarante o dell’eventuale tutore/rappresentante legale
  • Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare (tessere sanitarie)
  • Contratto di affitto registrato (in caso di residenza in locazione)

 REDDITI DEL SECONDO ANNO PRECEDENTE LA PRESENTAZIONE DELL’ISEE – di tutti i componenti il nucleo familiare (per le DSU da presentare nel 2019 il reddito di riferimento è quello all’anno di imposta 2017)

  • Modello 730 e/o Modello Unico
  • Modelli CUD/2017 per redditi 2017 percepiti a titolo di lavoro dipendente, assimilato e pensione
  • Certificazioni attestanti le diverse tipologie di redditi percepiti nel 2017 le e/o altra documentazione attestante compensi, indennità, trattamenti previdenziali e assistenziali, redditi esenti ai fini Irpef, redditi prodotti all’estero, borse e/o assegni di studio, assegni di mantenimento per coniuge e figli percepiti/corrisposti, compensi erogati per prestazioni sportive dilettantistiche (ivi compreso somme percepite da enti musicali, filodrammatiche e similari) etc.

 PATRIMONIO MOBILIARE ANNO 2018 – di tutti i componenti il nucleo familiare

  • Giacenza media annua riferiti a depositi bancari e/o postali (in alternativa, per i c/c bancari, tutti gli estratti conto dell’anno 2018)
  • Saldo contabile al 31/12/2018 riferito a depositi bancari e/o postali (estratti conto, libretti risparmio, carte prepagate…)
  • Documentazione attestante il valore patrimoniale mobiliare, anche se detenuto all’estero, e dati dell’operatore finanziario: depositi bancari e postali, libretti di deposito, titoli di stato, obbligazioni, azioni, BOT, CCT, buoni fruttiferi, fondi d’investimento, forme assicurative di risparmio, etc.
  • Titoli di stato, obbligazioni, certificati di deposito, buoni fruttiferi: valore nominale al 31/12/2018
  • Azioni o quote di investimento, partecipazioni azionarie in società italiane e/o estere: valore al 31/12/2018
  • Altri strumenti e rapporti finanziari (es. libretti coop): saldo al 31/12/2018
  • Contratti di assicurazione vita: somma dei premi versati alla data del 31/12/2018
  • Per lavoratori autonomi e società: patrimonio netto risultante dall’ultimo bilancio presentato ovvero somma delle rimanenze finali e dei beni ammortizzabili al netto degli ammortamenti

 PATRIMONIO IMMOBILIARE AL 31/12/2018 – di tutti i componenti il nucleo familiare. Se si possiedono a titolo di proprietà, usufrutto o diritto di abitazione beni immobili (fabbricati, terreni, aree edificabili) è necessario fornire:

  • Documentazione (visura catastale, rogito, dichiarazione di successione) che attesti rendita catastale/valore e quota di possesso aggiornati al 31/12/2018
  • Certificazione della quota capitale residua al 31/12/2018 dei mutui stipulati per l’acquisto e/o la costruzione degli immobili di proprietà
  • Documentazione attestante il valore ai fini IVIE degli immobili posseduti all’estero

 PORTATORI DI HANDICAP

  • Certificazione dell’handicap (denominazione dell’ente che ha rilasciato la certificazione, numero del documento e data del rilascio) ed eventuali spese pagate per il ricovero in strutture residenziali (nell’anno precedente la presentazione della DSU) e/o per l’assistenza personale (detratte/dedotte nella dichiarazione dei redditi del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU)

 AUTOVEICOLI E IMBARCAZIONI DI PROPRIETA’ (alla data di presentazione della DSU) – di tutti i componenti il nucleo familiare

  • Targa o estremi di registrazione al P.R.A. e/o al R.I.D. di autoveicoli e motoveicoli di cilindrata pari o superiore a 500cc, di navi e imbarcazioni da diporto.

 

ISEE PRESTAZIONI SPECIFICHE

Per prestazioni SOCIO-SANITARIE RESIDENZIALI A CICLO CONTINUATIVO. Per la richiesta di ricovero in strutture residenziali protette

  • Documenti necessari per ogni tipologia di ISEE
  • Eventuali atti di donazione di immobili fatti dall’invalido che richiede il ricovero

 Per ogni figlio non convivente con l’invalido che richiede il ricovero:

  • Numero di protocollo del proprio ISEE (nel caso ne sia in possesso) oppure gli stessi documenti richiesti per i componenti il nucleo familiare dell’invalido richiedente la prestazione

 Per prestazioni per MINORI O PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. Per rette asilo nido, mense scolastiche, borse di studio, esonero dalle tasse universitarie

  • Documenti necessari per ogni tipologia di ISEE

 Per il genitore non convivente con il figlio per il quale si richiede la prestazione

  • Numero di protocollo del proprio ISEE (nel caso ne sia in possesso) oppure gli stessi documenti richiesti per i componenti il nucleo familiare del figlio richiedente la prestazione

 

ISEE CORRENTE                                                                                                                                        

Può essere presentato in caso di variazioni della situazione lavorativa di uno o più componenti il nucleo familiare, ad esempio, sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, risoluzione del rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, cessazione di attività lavorativa autonoma

  • Documenti necessari per ogni tipologia di ISEE
  • Documenti relativi ai 12 mesi precedenti la presentazione dell’ISEE (es. Buste paga)

Ha una validità di 2 mesi, ma può essere presentato per richiedere qualsiasi prestazione

NOTA. L’elenco della documentazione comprende tutte le casistiche possibili, a seconda poi del caso specifico alcuni documenti non devono essere prodotti.

  • By admin  0 Comments 

    0 Comments

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *